Parla con Martha | intervista a Sara Aiello

Mamma, blogger, ballerina, professoressa di francese, ex hostess di terra, moglie, tante parole per riassumere una sola donna: Sara Aiello, oggi ospite del nostro blog.

Martha’s Cottage crede fortemente nella grinta e nel potere multitasking delle donne. Per questo motivo abbiamo deciso di dedicare a delle figure femminili della porta accanto ma con una spiccata popolarità sui social network, una piccola rubrica chiamata Parla con Martha’s Cottage.

 

Ciao Sara! Come ben saprai noi di Martha’s Cottage abbiamo creato tutto questo partendo proprio dalla passione per i matrimoni. Tu sei sposata?

Ciao, sono sposata da 7 anni, dal 2012.

Quale stile hai scelto per il tuo ricevimento di nozze?

Classico ed elegante. I colori dominanti sono stati l’azzurro tiffany ed il rosa cipria. Ho festeggiato in un’antica villa del ‘700. Sui tavoli candelabri d’argento, fiori rosa e tocchi di piume bianche, dal mood retro. L’abito scelto per il fatidico Sì era di Elie Saab, un modello a stile impero tutto di pizzo.

 

Cosa consiglieresti a chi deve ancora sposarsi?

Di godersi a pieno i preparativi, sono la parte più stressante ma anche la più bella. Divertitevi! Io l’ho fatto.

Ottimo consiglio!

Hai dei figli?

Si ho due bimbi! Samuele di 6 anni, Mattia 10 mesi.

Cosa nei pensi dei baby shower?

Ho festeggiato il baby shower del mio primo figlio quando in Italia non erano ancora così di moda. Li trovo deliziosi e sono un’ottima scusa per sentirsi coccolate prima del parto.

Cosa ne pensi dei gender reveal party?

Mi piacciono tantissimo e mi pento di non averlo fatto per Mattia. Però ho saputo il sesso talmente presto (ho eseguito l’esame del DNA fetale) che sarebbe stato inutile farlo. Prossima gravidanza, in un’altra vita, lo farò. Giuro! 😀

Chiacchierare con te è stato molto piacevole! Ti va di lasciarci i tuoi contatti social?

Instagram: https://www.instagram.com/sara.aiello_/?hl=it

fb: https://www.facebook.com/Trendaporterblog/

blog: www.trendaporter.it

Leave a Comment:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *